Campionato di Creatività

I Campionato Nazionale di Creatività

4 sfide tra Arte e Scienza per introdurvi alla competizione finale del progetto e per iniziare a riflettere sul perché queste due discipline sono strettamente legate.

Tutte le ragazze e i ragazzi iscritti (attraverso il nostro portale) ed afferenti al progetto potranno partecipare ad una o più delle 4 sfide previste.

Per ogni sfida ci sarà un punteggio e quindi una classifica nazionale relativa alla sfida ed una classifica nazionale generale.

I primi 3 classificati di ogni sfida riceveranno dei premi e dei gadget.

Alla fine delle 4 sfide ci sarà un evento online durante il quale annunceremo i vincitori del campionato (primi 5 classificati) che riceveranno un premio e dei gadget.

Regole Generali per la sottomissione dei materiali (immagini, video, collage…)

  • Ogni autore sarà verificato e confermato dai uno dei referenti scolastici in modo da escludere persone che non afferiscono al progetto;
  • Il concorrente si impegna a sottomettere unicamente immagini fotografiche o video originali delle quali è autore;
  • Non saranno ammesse immagini che ritraggano in volto minorenni, con l’eventuale esclusione degli autori, che esprimono implicito consenso alla pubblicazione. In caso di dubbio sulla maggiore età delle persone ritratte la foto sarà scartata;
  • A giudizio insindacabile della commissione giudicatrice saranno scartate immagini con contenuto ritenuto esplicito, blasfemo o volgare;
  • Ai vincitori di ogni sfida (primi 3 classificati) verrà chiesto l’indirizzo dove spedire il premio;
  • Saranno esclusi tutti quelli che invieranno più di una foto/video usando più account;
  • Saranno esclusi tutti quelli che ci invieranno foto/video tramite email.

Classifica

Nome Cognome Citta di riferimento Scuola di riferimento Immagine sfida 1 Video sfida 2 Immagine sfida 3 Risposta sfida 4 Sfida 1 Sfida 2 Sfida 3 Sfida 4 Totale
Marta Cupaioli Liceo Artistico Boccioni Milano
I volti dell'origine
Link al video
Gemelli eterozigoti

28 Agosto 1969
Giornata stancante: mai avrei immaginato di dover partorire… due volte.
e non so se sia stato più faticoso dare alla luce mio figlio o trovare la soluzione al problema su cui stavo lavorando : il sistema per l’ aborto della missione Apollo 13. Chissà se l’idea giusta, che mi è venuta in ospedale, non abbia trovato ispirazione proprio dal mio corpo che stava dando vita…

Mi piace pensare che Judith Love Cohen, straordinaria scienziata dal carattere forte, quando ha visto gli astronauti di ritorno dalla missione abbia pensato a suo figlio sperimentando la gioia di essere madre di molti.

9.9 10.0 9 9

37.9

Ruben Martello Liceo Quinto Ennio Lecce
I Gravitonti
Link al video
Nobel su tavola (Kary Mullis)

Mi ripeto: Kary, tu cambierai il mondo. Prendo la tavola sottobraccio e avanzo nell’acqua gelida fino alle ginocchia, appoggio la tavola sulla superficie e mi ci stendo. Perché nessuno ha mai pensato ad una cosa così semplice? In fondo si tratta solo di fare ciò che abbiamo sempre visto in natura, giusto? Se il DNA si riproduce grazie ad un primer che associa ad ogni nucleotide il suo corrispettivo, perché non costruire un’intera catena con un singolo primer, è facile no? Possibile sia io il primo a pensarci? Un’onda mi arriva dritta sul volto facendomi cadere. Mi sono distratto, di nuovo.

9 9.7 9 9.7

37.4

Caterina De Carlo Liceo Xxv Aprile Di Pontedera Pisa
L’universo in un palloncino
Link al video
La vita? Un laboratorio. La ricerca? Una condizione dell’anima

Sono Mae Jemison, la prima astronauta afroamericana della storia. Ho portato arte e musica in orbita con me. Come medico, ingegnere, ballerina e imprenditrice ho messo sapere e creatività al servizio dell’umanità. Non ho confini, non ho paura e ho il talento giusto per farcela. Nemmeno lo spazio e il tempo rappresentano un limite per me: progetterò l’astronave che navigherà cent’anni nell’universo infinito. La vita è un laboratorio e la ricerca è una condizione dell’anima: in me scienza ed arte convivono come “avatar” della creatività umana.

9.8 9.0 9.4 8.3

36.5

Marco Li Volsi Liceo Artistico "Pinot Gallizio" Torino
Fisica a ponente
Link al video
Re(freiji)razione

Siamo nel 2010 quando una giovane designer livornese sta lavorando ad un progetto che le cambierà la vita. Freijis è il nome del sistema di refrigerazione ideato da Caterina Falleni, che dopo ben quattro anni, 23 enne, ottiene una borsa di studio per la Singularity University al centro di ricerca NASA.
Freijis nasce in Africa, con l’intenzione di ideare un sistema di refrigerazione che non vada ad energia elettrica: un’alternativa con impatto ambientale zero.
Caterina forse non è ancora una delle scienziate italiane più famose della storia, ma ha la stoffa per diventarlo.

8.9 9.1 9.2 9

36.2

Margherita Vignolo Liceo Artistico "Pinot Gallizio" Torino
Upside down gravity
Link al video
Sembra normale, ma è stellare

Facciamo un gioco: immaginiamo uno scienziato, laureato con una tesi sulle Cefeidi, che diventa professore universitario di astronomia, che osserva e scopre le stelle attraverso i raggi ultravioletti, che dedica tutta la sua vita a studiare l’Universo… ci siamo forse immaginati un austero e riservato signore?
Niente di tutto questo. Aggiungiamo che ama la pallacanestro e l’atletica leggera, tanto da vincere i campionati universitari, che si batte per i diritti civili, che parla di scienza in modo così affascinante da spingere allo studio dei pianeti tanti giovani. Ecco, lei è Margherita Hack.

9.6 9.0 8 9.2

35.8

Serena Galante I. I. S. Duni Levi Matera
The Virus Game
Link al video
L'abbraccio della vita

Oggi facciamo un viaggio nel corpo umano.Con la nostra nave siamo nella cellula e stiamo salpando le onde del citoplasma,che tempesta!
Siamo finalmente arrivati al nucleo e al suo interno,nascosto,troviamo il DNA la cui struttura fu scoperta da Watson e Crick nel 1953:due filamenti disposti a doppia elica si abbracciano dandosi la mano attraverso le basi azotate (adenina,timina,guanina,citosina).Le basi azotate non vanno tutte d’accordo:l’adenina si lega infatti solo alla timina e la guanina si lega solo alla citosina,ma sono comunque tenute insieme dal tenero abbraccio dei due filamenti.

8.5 8.8 9.2 9.3

35.8

Elisabetta Cretoni Liceo Artistico "Pinot Gallizio" Torino
La forza fa l'unione
Link al video
Lo scienziato dell'incertezza

Anni 20 del Novecento, la meccanica classica è in crisi; sembra incapace di descrivere il mondo subatomico. Il giovane fisico Heisenberg decide di abbandonare gli schemi classici e di descrivere la realtà con un approccio rivoluzionario, arrivando ad introdurre la meccanica delle matrici e poi il principio d’indeterminazione, che pone le basi della stravolgente meccanica quantistica. Heisenberg, con il suo pensiero controintuitivo ed il formalismo matematico, ci dimostra che quando non sappiamo più dove sbattere la testa, abbiamo la possibilità di cambiare prospettiva e rivoluzionare il mondo.

9.3 9.0 8 9.1

35.4

Emily Fusillo Liceo Artistico Boccioni Milano
Iron forest
Link al video
In viaggio con Stephen Hawking

La mia vita è un treno in corsa, ma l’ultima fermata è prevista tra due anni a causa della SLA che mi è stata diagnosticata.
Lo scadere dei due anni è superato e vivo ogni giorno come se fosse l’ultimo, continuando lo studio delle mie teorie. Due fermate importanti sono quelle della teoria sui buchi neri e della teoria del tutto che unifica la teoria generale della relatività e la meccanica quantistica. La malattia degenera: mi muovo con fatica e sono arrivato a parlare tramite un computer; tutto questo però non ha bloccato la mia mente, li mi sento libero…libero di viaggiare nell’universo.

8.5 9.0 8.2 9.4

35.1

Giulia Brasca Liceo Scientifico Galilei Ancona Roma
Tele di onde sonore
Link al video
L'uomo che ha connesso il mondo

Il primo Nobel italiano per la fisica. Ha diffuso la tecnologia wireless, sua maestà: Guglielmo Marconi. Da scienziato e imprenditore ha fruttato ricchezza con prodotti che hanno radicalizzato la nostra vita. Nell’Industry 4.0 i collegamenti wireless svolgono un ruolo determinante. Avviò tutto da zero: un giorno esperimenti nella soffitta di casa, quello dopo fonda una startup sfidando il mercato internazionale. È precursore del marketing digitale, uno dei primi influencer, possiamo azzardare. Affermare che è un colosso della fisica moderna è un eufemismo, l’era digitale è iniziata con lui.

9 8.8 7.5 8.9

34.2

Laura Birtolo Liceo Classico Scientifico "De Sanctis-Galilei" Manduria Lecce
The flip story of a bacteriophage
Link al video
d5°n1ⁿa

Hanno cercato di contrastare la mia indomabile aspirazione al progresso, la mia congenita ricerca della verità. Hanno discriminato la mia orgogliosa natura di donna, mi hanno denominato “Dark Lady”, ma il mio sguardo, da sempre rivolto a scrutare l’ignoto, mirava alla luce. Incompresa e risoluta ho ricercato nella scienza l’indecifrabile mistero della vita, immortalando le immagini dell’invisibile che smorzavano i limiti del reale. Fiat lux: doppia elica. Photo 51: la mia rivalsa e la mia condanna. Ho offerto la vita all’ara della scienza, grata del mio dono, ma rea di un centenario silenzio.

9 9.0 7 9

34