Il progetto

Art & Science across Italy è un progetto Europeo del network CREATIONS (H2020) organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra. Il progetto è rivolto agli studenti dei licei italiani e promuove la divulgazione scientifica attraverso il linguaggio dell’arte.

Art & Science across Italy è un progetto Europeo del network CREATIONS (H2020) organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra per promuovere la cultura scientifica tra i ragazzi, coniugando i linguaggi dell’arte e della scienza: due strumenti di conoscenza tra le massime espressioni della creatività umana.

Obiettivo primo del progetto è avvicinare gli studenti al mondo della scienza e della ricerca, indipendentemente dall’attitudine per le materie scientifiche e dalle conoscenze iniziali, usando l’arte come linguaggio di comunicazione.

Il progetto è strutturato in step progressivi con seminari nelle scuole e nelle università, visite a musei e laboratori scientifici, workshop tenuti da esperti del mondo scientifico e dell’arte, e attività di tutoraggio durante la realizzazione delle composizioni artistiche. In particolare, per ognuna delle città coinvolte, il progetto è articolato in una fase formativa e una fase creativa, seguite da una mostra locale e da una selezione nazionale conclusiva che ha come culmine la Mostra “I colori della scienza – nell’arte della ricerca scientifica”, prevista al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nella primavera del 2020.

Gli studenti vincitori della competizione artistica/scientifica nazionale che conclude il progetto, selezionati da un comitato internazionale di esperti, sono invitati a partecipare ad un master sul tema arte e scienza, nel settembre 2020, al CERN di Ginevra e in altri laboratori nazionali.

Tutti i vincitori sono destinatari di una borsa di studio, conferita dagli enti patrocinanti e dagli sponsor del progetto, a copertura del costo del master e delle spese accessorie.

studenti durante una conferenza

Fase I
Formazione

“Art and Science across Italy” prevede una fase iniziale di tipo formativo durante la quale gli studenti partecipano a seminari e workshop, visitano musei d’arte e della scienza, sono accolti nei laboratori scientifici delle università locali e nazionali, e partecipano a viaggi d’istruzione a tema artistico/scientifico.

Fase II
Creazione

La seconda fase è di tipo creativo-progettuale. Gli studenti, organizzati in gruppi di tre sono invitati a progettare e a realizzare la composizione artistica che parteciperà alla competizione, prendendo spunto da uno dei temi scientifici presentati. Questa seconda fase si realizza in stretta collaborazione con le/gli insegnati di riferimento e sotto la supervisione di scienziati e artisti aderenti al progetto.

Opera creata dagli studenti

Fase III
Esposizione

La terza fase consiste nella mostra locale “I colori della Scienza”. È questa l’occasione per i ragazzi di vedere le loro opere esposte e di partecipare contestualmente alla competizione artistico-scientifica locale. Le migliori composizioni artistiche di ogni città, selezionate da una giuria nazionale composta da scienziati ed esperti del mondo dell’arte e della comunicazione, accedono alla competizione nazionale.

Fase IV
Competizione

Le opere selezionate al termine di ogni tappa locale accedono di diritto alla mostra nazionale “I colori della scienza – nell’arte della ricerca”, al museo MANN di Napoli. Gli autori delle opere vincitrici, selezionate da una giuria internazionale di esperti del mondo della scienza, dell’arte e della comunicazione, sono destinatari di una 27 borse di studio per un master sul tema arte e scienza, al CERN di Ginevra o in uno dei laboratori nazionali dell’INFN.

Il ruolo dell'INFN

L’INFN è il promotore principale di “Art & Science across Italy.

Le Sezioni INFN di Bari, Cagliari, Firenze, Frascati (LNF), Genova, Milano, Napoli (collegata a Potenza e Matera), Pisa, Padova (collegata a Venezia), Roma I, Torino e l’ufficio di Comunicazione coordinano e organizzano le attività locali e nazionali.

L’INFN mette a disposizione del progetto la competenza scientifica, i laboratori e il materiale di comunicazione scientifica per garantire uno svolgimento ottimale del progetto e fornisce il supporto necessario al coinvolgimento dei musei e le diverse istituzioni locali e nazionali.

Il progetto è finanziato da fondi interni e relazioni di partnership e sponsorship con enti pubblici e privati. Il contributo INFN si realizza sotto la supervisione e la valutazione step by step del Comitato di Coordinamento della Terza Missione (CC3M) interno all’INFN.

Il ruolo del CERN

Il CERN è uno dei promotori e organizzatori del progetto e sede di uno dei master in arte e scienza. Il CERN cura l’organizzazione del master, dei corsi e delle visite ai laboratori.
Sono ricercatori impegnati in esperimenti al CERN numerosi ricercatori coinvolti nel progetto.

Sascha Schmelling (Head of Student and Teacher group del CERN) è membro del Comitato Scientifico e della giuria internazionale.