2nd edition 2018-2020

2nd edition 2018-2020

Omino del tempo

di Alessandra Modafferi , Sabrina D'Angelo , Noemi Baiano

La scultura ceramica proposta è in corso di definizione e rappresenta il rapporto dell’uomo con il tempo. Il tempo è la dimensione nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi. La composizione poggia su una lastra circolare in argilla bianca (terraglia), dal diametro di cm 55 e dello spessore di cm 1. Per illustrare il tempo ci sono due lancette in ottone, tubolari vuote, di diversa lunghezza, (la grande di cm 50 mentre la piccola misura cm 35), sono inserite in una sfera in argilla bianca poggiata sulla base, (di diametro cm 10), foggiata con la tecnica a pressatura all’ interno di una forma in gesso. Alla sommità delle lancette troviamo dei coni in ceramica, anch’essi di diversa dimensione (il primo con diametro cm 7 e di altezza cm 10, il secondo con diametro di cm 8 e di altezza cm 8), realizzati in argilla bianca con la tecnica a lastra. Aggrappato alla lancetta più lunga, troviamo l’ “omino del tempo”, alto cm 30 in legno, decorato in bianco e nero in un’alternanza a scacchi che va a richiamare il gioco da tavolo a simboleggiare l’uomo che sfida il tempo ad una partita. La piastra di base ha un rivestimento in smalto bianco, mentre la sfera e le lancette sono colorate con ingobbio nero.

Docenti: Rita Lonardo

Scuola: – Napoli

In mostra nella tappa:

  • Napoli 2021

Altre foto