2nd edition 2018-2020

2nd edition 2018-2020

Aracnoid Universe

di Fabiola Carrino , Anna Agliata , Elisa Sequino

La nostra opera traduce in chiave artistica il concetto di deformazione spazio-temporale, concetto introdotto, sulla base di concetti matematici, da Einstein, il quale afferma che la curvatura dello spazio-tempo sia la conseguenza della presenza di una massa su di esso. Per analogia il gruppo ha maturato l’idea secondo la quale lo spazio-tempo potesse essere rappresentato richiamando l’immagine di ragnatele deformate dalla presenza di ragni. L’opera, realizzata su un pannello di legno dalle dimensioni di 60×60 cm, è suddivisa in due livelli: quello inferiore,nel quale viene rappresentata la materia deforme con una miscela di colla e sabbia , sulla quale , dopo l’asciugatura, sono stati stesi diversi strati di pittura dai toni viola e blu, con schizzi di pittura bianca, affinché fosse reso il concetto di spazio;
quello superiore, è percorso da ragnatele realizzate con la tecnica della colla a caldo. La tecnica prevede che su disegno preparatorio, sul quale viene posto un foglio di carta da forno, venga riprodotto con una pistola per colla a caldo il motivo di una ragnatela. Quest’ultima viene fissata a dei chiodi posti intorno al perimetro del pannello di base e successivamente depressa con ulteriori chiodi. A simulare le masse di corpi celesti, che con la loro presenza causano la deformazione dello spazio, sono i ragni posti al di sopra delle ragnatele. Chiarisce la scelta del gruppo il mito di Aracne, presente nelle “Metamorfosi” di Ovidio. Aracne, abile tessitrice, sfidò la dea Atena, protettrice della tessitura, in un duello realizzando magistralmente un’opera. Pur avendo vinto il duello, la giovane fu punita dalla dea a causa della sua superba insolenza e fu trasformata in un ragno e costretta a filare ragnatele per tutta la vital. Da quindi nasce il termine “aracnide” ispirazione per il titolo della nostra opera.

Docenti: Nicola Pagano , Raffaella Ariola

Scuola: – Napoli

In mostra nella tappa:

  • Napoli 2021