2nd edition 2018-2020

2nd edition 2018-2020

Abstract black hole

di Enrico Mannelli , Marco Animoso , Diego Dell'aquila

Nell’opera esposta intendiamo evidenziare alcune analogie formali tra l’opera di Kandinskij “Cerchi nei quadrati” del 1913 e le recenti immagini di un buco nero, catturate dai radiotelescopi dell’Event Horizon Telescope (EHT) nell’aprile 2019.

Descrizione completa:

Il tema di base su cui abbiamo focalizzato la nostra attenzione è quello dei buchi neri, corpi celesti con un campo gravitazionale così intenso da non lasciare sfuggire dal suo ambito né la materia, né la radiazione elettromagnetica, e quindi la luce. L’immagine del buco nero supermassiccio al centro della galassia Messier 87, ottenuta nel 2019 grazie ai radiotelescopi dell’EHT (dove si osserva la materia che riscaldandosi emette parzialmente luce visibile rendendo percepibile la zona in “ombra” al suo interno) ci è apparsa come una forma astratta assimilabile a quelle realizzate da W. Kandinskij nel 1913 nell’opera ”Quadrati con cerchi concentrici”. In essa l’artista studia la percezione dei colori e la loro reciproca interazione. Realizzeremo quindi al computer alcune variazioni cromatiche della foto del buco nero citata, accostandole a quelle di Kandinskij ed evidenziando le relazioni formali tra un’opera d’arte e le manifestazioni visibili della natura.

Docenti: Nicola Pagano

Scuola: – Napoli

In mostra nella tappa:

  • Napoli 2021