3rd edition 2020-2022

3rd edition 2020-2022

Fade in the bubble universe!

di Sofia Rizzo , Sofia Bonuso , Mira Ricciato

L’opera prende ispirazione dall’analisi di alcune opere di Escher e di Lucio Lanzarotta e dalla riflessione di concetti come il multi-verso e i frattali. Nella teoria del modello standard cosmologico, subito dopo il Big Bang, si verifica una fase, detta “inflazione cosmica primordiale” in cui lo spazio-tempo dell’universo si espande in maniera estremamente accelerata e subisce una transizione di fase. Come siamo abituati a vedere nella transizione di fase che porta per esempio all’ebollizione dell’acqua, si sarebbero formate nel primo universo tante bolle che si espandono in modo accelerato. Noi potremmo pertanto vivere in un universo-bolla con tanti, tantissimi, altri universi, con cui non possiamo comunicare, essendo ognuno di questi uni-versi disconnesso da tutti gli altri. Secondo questo modello il nostro universo non è l’unico possibile, ma solo uno tra quelli possibili (si passa così da un uni-verso ad un multi-verso). Si è voluto coniugare, nell’aspetto grafico del pannello, il concetto del multi-verso paragonando i moduli geometrici dei cubi a universi bolle che si espandono in modo regolare ed accelerato fino ad essere percepiti indefiniti.

Docenti: Franco Verrienti , Rossella Vilei, Virginia Guido

Scuola: Liceo Artistico e Coreutico Statale Ciardo Pellegrino Lecce – Lecce

In mostra nella tappa:

  • Lecce 2022